Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

(Jordi Llisterri –CR) Se non cambierà nulla, questo sarà l’anno della “Messa del Pollo” (*). Le nuove misure sanitarie approvate dal Governo della Catalogna per la ripresa delle attività prevedono nelle prime due fasi di mantenere l’affluenza agli atti di culto al 30%. Se i dati epidemiologici non peggioreranno, il 21 dicembre si entrerebbe nella terza fase che permetterebbe un’affluenza del 50%. Ma a differenza della situazione attuale, a partire da lunedì sarà eliminata la limitazione a 100 persone, anche se la capienza fosse maggiore, nelle cerimonie religiose e civili.

Questo è il probabile scenario con cui si arriverà alla Messa di Natale, dopo che quest’anno non sono state possibili celebrazioni in presenza durante la Settimana Santa: capienza del 50% senza il limite di 100 persone. Ma durante tutte le fasi di riapertura si manterrà il coprifuoco a partire dalle 22. Pertanto, al posto della “Messa del Gallo”, si potrà celebrare solo la messa della vigilia, conosciuta popolarmente come la “Messa del Pollo”.

La ripresa delle attività è stata fissata in quattro fasi. La prima entrerà in vigore lunedì, la seconda il 7 dicembre. La terza e la quarta arriveranno ogni 15 giorni, se la situazione sanitaria lo consentirà.

La novità più importante è l’eliminazione del limite di 100 persone entrata in vigore la settimana scorsa dopo le polemiche per la celebrazione di una beatificazione alla Sagrada Familia di Barcellona con 600 presenti. Una restrizione rimasta in vigore per lo scorso fine settimana e per il prossimo, dopo che diverse confessioni religiose hanno chiesto di rimuoverla. In altre attività sociali, come teatri o cinema, la riapertura avverrà con limitazioni a 500 persone che nella fase 4 saliranno a 1000.

La prossima celebrazione in programma nella Sagrada Familia, l’ordinazione episcopale del vescovo ausiliare di Barcellona Javier Vilanova, prevista per il 22 novembre, è stata posticipata al 20 dicembre. Se la data sarà confermata, la norma in vigore sarà la stessa del giorno della beatificazione: 30% di capienza, senza altre limitazioni.

Il resto delle attività che riguardano specialmente le comunità religiose come oratori o catechesi, difficilmente riprenderanno prima di Natale. La fase 4 non è prevista prima del 4 gennaio. Inoltre, in tutte le fasi è in vigore la limitazione di riunioni sociali a 6 o 10 persone.

(*) Nei Paesi di lingua catalana la Messa di mezzanotte a Natale è detta popolarmente Messa del Gallo. In epoca moderna, per favorire la partecipazione delle famiglie con bambini, è stata introdotta la celebrazione di una Messa la sera della vigilia, di solito alle 20, chiamata “Messa del Pollo” (ndt)