Salta al contenuto principale

notícies relacionades

Consultazioni sinodali: la Chiesa torna a chiedere "di dialogare con la società così com'è"

(CR) Barcellona, ​​Girona e Lleida hanno presentato questo fine settimana i documenti di sintesi preparati nella fase diocesana del Sinodo del 2023. Le conclusioni invitano la Chiesa a dialogare con la società. Una scommessa che ha fatto anche Tarragona nella sua sintesi quando proponeva di promuovere "il dialogo di tutta la Chiesa con la cultura attuale". Il riconoscimento della donna nella Chiesa e la corresponsabilità dei laici sono altri temi affrontati dalle diocesi, secondo le conclusioni pubblicate dall'arcidiocesi di Barcellona e dalla diocesi di Girona.

La Rete Laudato Si’ celebrerà “i progressi raggiunti nella conversione ecologica”

(CR) Una ventina di organizzazioni cristiane hanno organizzato un evento congiunto a Barcellona in occasione della Settimana Laudato Si' 2022, che si terrà in tutto il mondo dal 22 al 29 maggio. Lo faranno all'insegna del motto "Muoversi insieme verso una conversione ecologica globale" lunedì 23 maggio alle 18:30 presso la sede di Cristianesimo e Giustizia.

Sostegno reciproco tra cristiani catalani e ucraini

(Lucía Montobbio –CR) La Catalogna è il territorio dello Stato con il maggior numero di ucraini. Fuori Barcellona, ​​alcuni dei comuni più rappresentativi di questa realtà sono Guissona, Lloret de Mar e Badalona. In questi giorni catalani e ucraini si stanno radunando nelle parrocchie per pregare, e per mantenere viva la speranza e la fede che la guerra si fermerà.

Funerali guidati da laici, proposti dalla diocesi di Sant Feliu

(Glòria Barrete –CR) Da tempo, in alcuni casi, è diventato difficile tenere una cerimonia religiosa di congedo per una persona deceduta a causa della mancanza di cappellani e diaconi disponibili. Di fronte a questa situazione, la diocesi di Sant Feliu ha avviato un piano per formare laici alla celebrazione di funerali quando i ministri ordinati non sono in grado di farlo.

Nathalie Becquart: “Nella Chiesa primitiva nessuno decideva da solo”

(CR) “All’inizio la sinodalità era lo stile della Chiesa. Nella Chiesa primitiva, il governo era sinodale e collegiale, nessuno decideva da solo”. Lo ha dichiarato la sottosegretaria del Sinodo dei Vescovi, nominata a febbraio da Papa Francesco, Nathalie Becquart, in una conferenza presso l’Istituto superiore Di Scienze religiose di Leida (Irel) sulla sinodalità.

Lavoro interparrocchiale a Barcellona, il caso di Milano

(Glòria Barrete –CR) L’arcidiocesi di Barcellona ha avviato un piano di lavoro per costituire le future comunità pastorali. Una riforma della struttura delle parrocchie che modificherà la mappa attuale rispecchiandosi nel lavoro di riforma che la diocesi di Milano porta avanti da vent'anni.

Lavoro interparrocchiale: il caso di Poble-sec

(Glòria Barrete –CR) L'arcidiocesi di Barcellona ha avviato un piano di lavoro per costituire le future comunità pastorali. Una riforma della struttura delle parrocchie che cambierà l'attuale mappa parrocchiale della diocesi. Ma in realtà è una novità il lavoro interparrocchiale? Catalunya Religio’ Inizia a far conoscere alcune realtà che già lavorano insieme.

panoràmica

Veure la fe