Salta al contenuto principale

notícies relacionades

forum-manresa-2022

Il Forum Multireligioso Internazionale riunirà a Manresa 51 leader religiosi di 33 paesi

MANRESA 2022  'Crocevia di strade' riunirà 51 persone, leader mondiali di fede cristiana, musulmana, buddista, ebraica, indù, baha'i, shintoista o indigena, provenienti da 33 diversi paesi del mondo. Questa è stata una delle principali notizie che gli organizzatori del "Forum Internazionale Multireligioso Manresa 2022" hanno illustrato mercoledì 26 durante la conferenza stampa di presentazione del "Crocevia"
carles-armengol-afers-religiosos

Carles Armengol nuovo direttore generale di Affari religiosi

CR Il pedagogo e membro di diverse organizzazioni ecclesiastiche, Carles Armengol, sarà il nuovo direttore generale degli Affari religiosi della Generalitat di Catalogna. La direzione generale assume anche un nuovo rango politico tornando al Dipartimento di Presidenza, come quando fu creato nel 2000
Informe llibertat Religiosa 2022

Rapporto sulla libertà religiosa rileva 80 casi di violazione dei diritti

GLÒRIA BARRETE -CR |  Attacco alla moschea di Montcada i Reixach, protesta femminista a una messa cattolica, scritte antisemite durante una manifestazione, slogan islamofobi su Twitter del partito politico VOX, sassate contro la Sala del Regno di El Vendrell. Sono solo alcuni degli ottanta casi registrati nel rapporto della Cattedra per la libertà religiosa dell'Osservatorio Blanquerna di comunicazione, religione e cultura dell'Università Ramon Llull.
Convegno Sant'Egidio

Cattolici e sciiti: una commissione permanente per il dialogo

(Exaudi) A distanza di sette anni dal primo incontro celebrato nel marzo 2015, è stato riallacciato il filo del dialogo tra cattolici e sciiti grazie alla Comunità di S. Egidio. Sono stati due giorni intensi di confronto e dialogo, quelli che si sono svolti nella sala conferenze di via della Paglia sul tema “Cattolici e sciiti davanti al futuro”.

Le religioni a Barcellona raccomandano la pace

(Laura Mor –CR)  Un suono di campane nello stile della comunità ecumenica di Taizé e un canto in arabo hanno aperto mercoledì l'invito alla preghiera. "La pace del cuore" ha riunito quasi cinquecento persone nel cuore di Piazza Sant Jaume.

panoràmica

Veure la fe