Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

Galleria di immagini

(Laura Mor/Jordi Llisterri –CR) Barcellona avrà tre vescovi ausiliari. Martedì 6 è stata resa pubblica la nomina del sacerdote di Tortosa Javier Vilanova. Da due anni era rettore del seminario interdiocesano e ora completerà la squadra di ausiliari del cardinale Joan Josep Omella formata da Sergi Gordo e Toni Vadell.

Il cardinale Omella lo ha ringraziato per aver accettato la nomina di Papa Francesco per andare a lavorare a Barcellona: “Non è facile, non è la stessa cosa di una diocesi piccola e rurale, Barcellona è più complessa e più complicata” ha detto nella presentazione. Il cardinale ha sottolineato la volontà della diocesi di “lavorare in équipe”. Secondo Omella, la figura di Vilanova permetterà di “non pesare troppo sui due ausiliari” in una diocesi in cui “è necessario che si cresca”.

Vilanova ha parlato della formazione dei futuri sacerdoti e della catechesi con bambini e ragazzi, come parte dei suoi interessi pastorali. Sono due degli ambiti in cui ha avuto responsabilità interdiocesane. Si è mostrato anche molto vicino “alla pietà popolare e alla fede vissuta nell’ambito della famiglia”. Ha ricordato sua madre e il cardinale Ricard M. Carles, per oltre 20 anni vescovo di Tortosa, come persone vicine che hanno segnato il suo modo di vivere la fede.

“Voglio fare questo servizio con la massima umiltà” ha detto Vilanova e ha indicato l’obiettivo di “lavorare perché Cristo sia conosciuto e amato”. Ha anche anticipato “la misericordia” come parte del suo motto episcopale. L’ordinazione episcopale si terrà domenica 22 novembre alle 17 nella basilica della Sagrada Familia.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Seguint la roda de premsa de presentació del nou #bisbe auxiliar de Barcelona, Javier Vilanova.

A post shared by Catalunya Religió (@catreligio) on