Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

Per saber-ne més

Enllaços relacionats

(CR)  I vescovi catalani faranno la visita Ad Limina a Roma con quelli valenziani e delle Baleari dal 10 al 15 gennaio. Tra dicembre gennaio tutti i vescovi della Conferenza episcopale spagnola faranno la visita quinquennale alla Santa Sede in diversi gruppi divisi per province ecclesiastiche. Come di consueto, i vescovi delle due province catalane (Tarragona e Barcellona, guidate da Joan Planellas e Joan Josep Omella) faranno la visita insieme e in questa occasione si aggiungeranno i vescovi della provincia di Valencia, che comprende le diocesi delle Baleari.

Pertanto, i 10 vescovi catalani andranno insieme all'arcivescovo di Valencia, cardinale Antonio Canizares, i vescovi di Sogorb-Castello’ e di Oriola-Alacant, e il vescovo di Majorca Sebastià Taltavull e quelli di Minorca e Eivissa. Ciò significa che le riunioni di lavoro in alcuni dicasteri ed alcuni eventi si faranno insieme. Sarà la prima volta che si raggrupperanno tutti i vescovi dei territori di lingua catalana in una visita Ad Limina.

La parte più significativa della visita è lincontro personale con Papa Francesco, che ha cambiato il formato che in precedenza prevedeva una visita personale molto breve è più formale di ciascun vescovo individualmente con il pontefice. Ora Francesco riceve congiuntamente tutti i vescovi che stanno facendo la visita Ad Limina in un incontro privato più lungo che permette il dialogo sulla situazione delle diocesi e del loro paese d'origine. Nel 2014, nonostante i vescovi catalani condivisero la visita con quelli andalusi, l’incontro privato con il Papa si fece per i gruppi dei vescovi catalani. All’incontro parteciperanno anche i vescovi emeriti. In questa occasione potrebbe esserci il cardinale Lluis Martinez Sistach.