Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

(Església Barcelona) Alcune settimane fa, in seguito a esami medici di routine, è stato diagnosticato al vescovo ausiliare di Barcellona Antoni Vadell un tumore al pancreas. Seguendo le indicazioni mediche, nei prossimi giorni Vadell si sottoporrà a un ciclo di chemioterapia e probabilmente a un intervento chirurgico che lo costringerà temporaneamente a ridurre le attività pastorali.

Attraverso una lettera diffusa dalla segreteria generale dell'arcidiocesi di Barcellona, Antoni Vadell ha affermato: “Chiedo al Signore di poter affrontare questo momento di malattia sentendo la sua compagnia, intuendo che tutto questo è un suo richiamo amoroso ad amarlo di più e a seguirlo. Lo ricevo come una nuova missione, quella di rimanere più vicino alla sua Croce, sotto la protezione della Madre di Dio, chiedendo l'intercessione del beato Joan Roig i Diggle”.

Il vescovo ausiliare chiede le preghiere dei fedeli e confida di poter continuare il servizio della “missione evangelizzatrice, abbandonandomi e confidando nella provvidenza e misericordia del Signore”. Anche il cardinale Joan Josep Omella e i vescovi ausiliari Sergi Gordo e Javier Vilanova chiedono la preghiera del Popolo di Dio di Barcellona e augurano una pronta guarigione al vescovo Toni.