Salta al contenuto principale
Catalunya Religió Dom 15/05/2022
Galeria d'imatges

(Sant Benet)  Il monastero di Santa Cecilia di Montserrat ha ospitato la celebrazione dei 70 anni di storia della comunità di San Benedetto. La festa, che ha avuto luogo venerdì scorso, ha riunito più di cinquanta suore e monaci.

La comunità benedettina ha celebrato un'Eucaristia di ringraziamento presieduta dall'abate del monastero di Santa Maria di Montserrat, Manel Gasch, e concelebrata dall'abate del monastero di Poblet, Octavi Vilà, e dal priore del monastero di Solius, Josep Peñarroya.

Dopo la Messa a Santa Cecilia, l'incontro è proseguito nel monastero di San Benedetto con pranzo a cui si sono aggiunti anche i monaci del monastero di Santa Maria de Montserrat.

Il 13 maggio 1952 due comunità benedettine si unirono per dare vita a una nuova comunità: quella di San Benedetto di Montserrat. Quel giorno, si incontrarono nel monastero di Santa Cecilia de Montserrat le monache provenienti dal monastero di Sant’Antonio e Santa Clara, fondato nel XIII secolo a Barcellona, ​​​​e quelle del monastero di San Benedetto di Mataró che vi risiedevano temporaneamente dal 1939, e le cui origini risalgono al XIX secolo. Entrambe le comunità avevano perso i loro monasteri durante la guerra civile spagnola e accettarono la proposta di unirsi e stabilirsi sulla montagna di Montserrat.

Oggi sono ancora tre le monache che hanno vissuto in prima persona il giorno dell'unione: Assumpta Bardolet, Maria Mercè Coll e Maria Tecla Carricondo. Tutte hanno potuto partecipare alla festa con la comunità 70 anni dopo.

Us ha agradat poder llegir aquest article? Si voleu que en fem més, podeu fer una petita aportació a través de Bizum al número

Immagine
Donatiu Bizum

o veure altres maneres d'ajudar Catalunya Religió i poder desgravar el donatiu.