Salta al contenuto principale
2 Catalunya Religió Gio 10/11/2022
cor-cererols
Fotografia: Diòcesi de Roma.
Galeria d'imatges

EXAUDI / CR In occasione della solennità della dedicazione della basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, il monaco benedettino di Montserrat Jordi-Agustí Piqué ha eseguito nella basilica stessa in prima assoluta la Messa 'Locus Iste', da lui composta. L’opera, che si è potuta ascoltare mercoledì pomeriggio, è stata commissionata dal cardinale vicario di Roma, Angelo de Donatis, proprio per questa festa.

L'opera di Piqué, che è anche preside del Pontificio Istituto Liturgico S. Anselmo di Roma, è stata eseguita durante la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma. È stata eseguita dal Cor Cererols, accompagnato dall'organista titolare della Basilica di San Paolo fuori le Mura a Roma, Christian Almada, e diretto da Marc Díaz, ex allievo di Montserrat. In precedenza, il coro ha cantato l'opera a 8 voci Ad Completorium, di Joan Cererols (1618-1680). L'intervento del coro catalano si deve grazie alla collaborazione della Delegazione in Italia del Governo della Catalogna e dell'Abbazia di Montserrat.

Come ha spiegato lo stesso padre Piqué, il concerto è stato “una preghiera liturgica per introdurre la celebrazione, nella forma tipica del Barocco catalano”. Alcuni dei coristi si sono formati nella scuola di Montserrat e l’esecuzione è stata particolarmente apprezzata dai fedeli presenti.

Hanno concelebrato i cardinali Lorenzo Baldisseri, ex segretario generale del Sinodo dei vescovi, ed Enrico Feroci; i vescovi ausiliari di Roma insieme ad alcuni ausiliari emeriti; l’abate di Montserrat padre Manel Gasch, padre Piqué e una rappresentanza di sacerdoti che celebravano il 10º, il 25º o il 50º anniversario di ordinazione. Tra questi ultimi anche il vescovo ausiliare emerito mons. Selvadagi.

Dopo la celebrazione, il cardinale vicario ha incontrato padre Piqué, l’abate di Montserrat, il coro, diretto dal maestro Marc Díaz Callao, il maestro Christian Alejando Almada, organista della Basilica di S. Paolo fuori le mura, e il delegato in Italia del Governo della Catalogna, Luca Bellizzi. Il cardinale ha donato a padre Piqué una riproduzione della croce di San Giovanni, sottolineando “il particolare legame che ora unisce il Vicariato a Montserrat”.

“È stato veramente emozionante e un grande onore per noi poter contribuire alla riuscita di questo evento sia per il grande valore culturale del concerto che per l’elevato significato spirituale dell’incontro. Come ha sottolineato il cardinale De Donatis, è stata l’occasione per instaurare un legame nuovo e profondo tra il Vicariato e Montserrat, per rinsaldare i vincoli di amicizia tra Roma e la Catalogna” ha affermato Bellizzi.

 

Us ha agradat poder llegir aquest article? Si voleu que en fem més, podeu fer una petita aportació a través de Bizum al número

Immagine
Donatiu Bizum

o veure altres maneres d'ajudar Catalunya Religió i poder desgravar el donatiu.