Salta al contenuto principale

notícies relacionades

Morto il vescovo Francesc Pardo, fautore del lavoro congiunto delle diocesi catalane

(Jordi Llisterri –CR) “Sono ancora in grado di segnare qualche gol”, diceva qualche mese fa il vescovo Francesc Pardo dopo aver compiuto 75 anni e in attesa del suo sostituto a Girona. Purtroppo non sarà così. Questo venerdì, la diocesi di Girona ha annunciato la sua morte, avvenuta giovedì notte, dopo l'inaspettata complicazione di un'ulcera. La frase definisce molto il carattere di Francesc Pardo, una persona semplice, che non girava intorno alle cose e parlava in modo chiaro e semplice.

Pardo: “Ogni vescovo catalano dice quello che pensa e si cerca di arrivare a un consenso”

(Laura Mor/Jordi Llisterri –CR/Girona) Francesc Pardo dal 2008 è vescovo di Girona, dove il 29 ottobre si celebra la festa patronale di San Narcis. Nella Conferenza Episcopale Tarraconense è incaricato della pastorale sanitaria e presiede Catalonia Sacra, iniziativa congiunta delle dieci diocesi catalane per diffondere il patrimonio culturale della Chiesa. Con questo articolo iniziamo un ciclo di interviste ai vescovi catalani.

Una trentina di attività aprono all'Europa il patrimonio culturale della Chiesa

(Catalonia Sacra/CR) Patrimonio ed educazione è il binomio che il Consiglio d’Europa propone per le Giornate Europee del Patrimonio di questo mese di ottobre. In questa nuova edizione, Catalonia Sacra ha programmato una trentina di attività intorno al patrimonio culturale della Chiesa. L’istituzione riafferma in tal modo il suo impegno per la conservazione e l’apertura alla società del suo patrimonio culturale.

"È tutto qui" propone una visita al patrimonio culturale religioso in Catalogna

(Conferència Episcopal Tarraconense) Paesaggi, paesi, immensità, memoria, colore, silenzio, anima: sono solo alcuni dei molti valori che può trasmettere il patrimonio culturale della Chiesa. Catalonia Sacra lancia “È tutto qui” (“Tot és aquí”) una iniziativa che vuole invitare a scoprire e visitare monumenti di grande valore culturale e un patrimonio turistico di primo livello: cattedrali, monasteri, santuari ed “ermite”.

Catalonia Sacra propone un percorso virtuale attraverso musei e collezioni della Chiesa

(Catalonia Sacra)  I musei diocesani hanno partecipato, lo scorso 18 maggio, alla Giornata internazionale dei musei. Il confinamento ha obbligato a concentrare le attività nei siti web e sui social. Molte diocesi hanno riunito, alcune da oltre 100 anni, in diverse circostanze e in diversi format, collezioni di beni culturali propri dei rispettivi territori.

Veure la fe