Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

(CR) Una ventina di organizzazioni cristiane hanno organizzato un evento congiunto a Barcellona in occasione della Settimana Laudato Si' 2022, che si terrà in tutto il mondo dal 22 al 29 maggio. Lo faranno all'insegna del motto "Muoversi insieme verso una conversione ecologica globale" lunedì 23 maggio alle 18:30 presso la sede di Cristianesimo e Giustizia.

L'evento è organizzato dalla Rete Laudato Si' e sarà caratterizzato da una conferenza intitolata "Crisi ecologica: a che punto siamo?" della professoressa di fisica Maria Carme Llasat. Inoltre, Justícia i Pau, la Fundación Escoles Parroquials e Pedro Sala d'Antex, con l'iniziativa Seaqual, dedicata ai prodotti tessili nell'economia circolare, presenteranno tre esperienze di transizione ecologica. Il presidente della Lega di Montserrat, Carles Armengol, modererà l'evento. La giornata potrà essere seguita anche online.

A sette anni dalla pubblicazione dell'enciclica Laudato Si' di papa Francesco, 1,3 miliardi di cattolici nel mondo celebreranno "i progressi che si stanno già facendo sulla via della conversione ecologica globale", spiegano della Rete Laudato Si'. Vogliono impegnarsi a "camminare insieme per intensificare gli sforzi per prendersi cura della casa comune".

La Rete Laudato Si’ ha lanciato durante tutto l'anno la campagna 'La conversione ecologica è possibile'. In formato video, si segnalano le buone pratiche legate all'enciclica di papa Francesco e a favore di un'ecologia integrale. Sette video che corrispondono ai sette obiettivi Laudato Si' fissati dal Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale: rispondere al grido della Terra, rispondere al grido dei poveri, promuovere un'economia eco-solidale, adottare stili di vita semplici, promuovere l'educazione all’ecologia integrale, approfondire la spiritualità ecologica, insistere sull'impegno comunitario e sulla partecipazione attiva alla cura del creato.

I video, realizzati da Animaset con un formato breve e stile informativo, vogliono spiegare che la trasformazione a favore dell'ecologia integrale è possibile, reale e concreta. E anche incoraggiare tutte le comunità e le associazioni della Chiesa a continuare a fare passi concreti in questa direzione.