Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

Per saber-ne més

Enllaços relacionats

(Glòria Barrete –Montserrat/CR) 10 del mattino di un giorno feriale e non c’è un’anima a Montserrat. Piazza vuota, ingressi vuoti, parcheggio senza macchine, museo e locali chiusi. Immagine insolita per un posto che accoglie ogni anno più di 2,7 milioni di persone. La pandemia ha lasciato Montserrat senza visitatori per due mesi. Una comunità benedettina abituata all’accoglienza di ospiti, pellegrini e turisti che ha visto come un giorno dopo l’altro tutto rimaneva in silenzio. Finalmente, mercoledì 24 giugno si sono riaperte le porte ai visitatori. Con accessi limitati e misure sanitarie straordinarie.