Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

Per saber-ne més

Enllaços relacionats

(Justícia i Pau)  La Rete di Parrocchie Ecosolidali, promossa da “Giustizia e Pace”, pubblicherà ogni giorno durante il mese di maggio un messaggio in chiave di conversione ecologica. Saranno immagini semplici e piccole riflessioni scritte, e in formato audio, per promuovere l’impegno per la casa comune tra le comunità cristiane. Con lo slogan “Laudato si’ ogni giorno” la campagna terminerà domenica 31 maggio. Un recente appello di papa Francesco aprirà una serie di 30 messaggi della sua enciclica Laudato si’. Si tratta di una iniziativa per rilanciare gli effetti dell’enciclica nel quinto anniversario della sua pubblicazione. I contenuti saranno diffusi attraverso i canali di comunicazione del progetto: web, twitter, instagram, whatsapp e, in formato podcast, nel programma di “Giustizia e Pace” in onda su Animaset Radio.

La crisi per il coronavirus ha accentuato la necessità di rispondere alle sfide globali in modo comunitario senza lasciare nessuno indietro. In questo senso l’enciclica è quanto mai opportuna: promuove l’impegno cristiano a favore di un modello di persona e di società giusta, solidale e rispettosa della natura. “Giustizia e Pace” ritiene che il testo rappresenti un elemento chiave del pontificato di Francesco e apra un nuovo stile di evangelizzazione per rendere più vicine le parrocchie e le comunità cristiane.

Lo stesso Papa Francesco, in occasione del quinto anniversario dell’enciclica, ha sottolineato che “Laudato si’ ci insegna come costruire insieme un mondo migliore” e che “stiamo vivendo eventi che segneranno la storia”. Da qui, il pontefice assicura che “il grido della terra e il grido dei poveri non possono più aspettare” e fa un appello a impegnarsi per la casa comune: “Rinnovo l’appello urgente a rispondere alla crisi ecologica. Costruiamo insieme questo mondo migliore”.

Dall’inizio dell’anno pastorale diversi enti e associazioni della Chiesa hanno aperto un dialogo per innescare sinergie di conversione ecologica integrale nel seno della Chiesa catalana. Questa piattaforma di lavoro congiunto ha promosso, per il 4 ottobre, festa di S. Francesco, una preghiera comune nell’ambito dell’iniziativa “Tempo della Creazione”. Ne fanno Cristianesimo e Giustizia, Mani Unite, Caritas diocesana di Barcellona, Movimento dei professionisti cattolici di Barcellona-Pax Romana, delegazione della Pastorale sociale e caritativa dell’Arcidiocesi di Barcellona, Lega spirituale della Madre di Dio di Montserrat, Movimento di Azione Cattolica Generale, Gruppo Sant Jordi, Fondazione di Scuole Parrocchiali, Capitolo di Barcellona della Fondazione Centesimus Annus e Fondazione Joan Maragall La maggior parte collaborano alla rete statale Connessi per la Giustizia, che considera valori inseparabili la giustizia ecologica e quella sociale.

La Rete di Parrocchie Ecosolidali è nata due anni fa per assistere e accompagnare comunità ce vogliano promuovere la trasformazione proposta dalla Laudato si’. In questo periodo ha organizzato una cinquantina di sessioni divulgative ed elaborato più di un centinaio di riflessioni e preghiere adattate a ogni tempo liturgico e per le celebrazioni domenicali. Sono quasi 60 le comunità cristiane che ricevono ed elaborano questi materiali abitualmente.

Ora viene lanciata questa nuova campagna di sensibilizzazione per tutta la Chiesa catalana. “Laudato si’ ogni giorno” trasmette un messaggio di fondo alla comunità cristiana: è urgente mettere in pratica una spiritualità con contenuti ecosociali e generare processi di cambi verso la conversione ecologica integrale.