Salta al contenuto principale

notícies relacionades

omella-CEU

Omella: "Aprire canali per accogliere e integrare è un volano di trasformazione"

(Abat Oliba CEU)  Il cardinale arcivescovo di Barcellona, ​​​​Joan Josep Omella, ha partecipato al Seminario internazionale 'Immigrazione in Europa e Agenda del lavoro degno dell’Organizzazione internazionale del lavoro’ ospitato dall'Università Abat Oliba CEU. Nel suo intervento ha evidenziato il ruolo dell'università per un obiettivo come “l'apertura di canali per accogliere, accompagnare e integrare”.

Le organizzazioni cristiane si impegnano a combattere il razzismo per costruire un “noi sempre più grande”

(Plataforma Entitats Cristianes) La Piattaforma delle Associazioni cristiane con gli immigrati ha diffuso un comunicato sulla morte di quasi 50 persone nell’enclave di Melilla. Le organizzazioni riaffermano “la necessità di continuare a lavorare, giorno dopo giorno, instancabilmente, nella costruzione di una società in cui tutte le persone possano vivere insieme indipendentemente dalla loro origine, qualunque sia il colore della loro pelle”.

Vedruna: "Vogliamo contribuire all'alfabetizzazione religiosa del nostro Paese"

(Vedruna) Il Palau Mercader di Barcellona ha ospitato la presentazione del nuovo master in Cultura Religiosa. Una formazione offerta congiuntamente dall'Università di Vic - Università Centrale della Catalogna (UVic-UCC) e dalla Fundació Vedruna Catalunya Educació (Fondazione Vedruna Catalogna Educazione - FVCE) e che inizierà a gennaio 2023.

Consultazioni sinodali: la Chiesa torna a chiedere "di dialogare con la società così com'è"

(CR) Barcellona, ​​Girona e Lleida hanno presentato questo fine settimana i documenti di sintesi preparati nella fase diocesana del Sinodo del 2023. Le conclusioni invitano la Chiesa a dialogare con la società. Una scommessa che ha fatto anche Tarragona nella sua sintesi quando proponeva di promuovere "il dialogo di tutta la Chiesa con la cultura attuale". Il riconoscimento della donna nella Chiesa e la corresponsabilità dei laici sono altri temi affrontati dalle diocesi, secondo le conclusioni pubblicate dall'arcidiocesi di Barcellona e dalla diocesi di Girona.

La Caritas sfratta? Ecco la verità

(Laura Mor –CR) Mercoledì scorso c'è stato movimento su Via Pons i Gallarza a Barcellona. Il sindacato inquilini del quartiere Sant Andreu si è mobilitato per fermare lo sgombero di una famiglia che vive in una casa del quartiere. Questa volta, però, dietro lo sfratto non c'è nessun fondo di investimento o fondo immobiliare speculativo, ma la Fondazione per l’edilizia sociale, che assiste le famiglie della Caritas diocesana di Barcellona, ​​Terrassa e Sant Feliu. Chi sono, come funzionano e perché hanno preso una decisione così controversa?

panoràmica

Veure la fe