Salta al contenuto principale

notícies relacionades

Barcellona riposiziona l’emergenza sociale e climatica nell’agenda ecclesiale

(Laura Mor –CR) Alcuni rami d’ulivo hanno rappresentato domenica scorsa l’impegno di pace dei cristiani per la creazione. Quasi 800 persone di diverse confessioni hanno pregato per rinnovare la “casa comune” alla vigilia della festa di S. Francesco. L’hanno fatto nella basilica della Sagrada Familia, nel corso di una veglia ecumenica straordinaria che spinge a rivedere l’agenda ecclesiale: i cristiani devono lavorare per la cura della natura e devono farlo insieme.

Sette catalani su dieci si identificano con una religione

(Departament de Justícia) Quasi metà della popolazione catalana, il 44,1%, afferma di avere una fede religiosa, in linea con i dati che emergono dal terzo “Barometro sulla religiosità e la gestione della sua diversità” pubblicato dalla Direzione generale degli Affari religiosi della Generalitat della Catalogna.

Veure la fe