Voleu rebre les notícies?

Subscriviu-vos al butlletí gratuït

(CR) “Tra gli edifici sacri che più rendono onore alla diocesi di Barcellona, giustamente e meritatamente si annovera la chiesa parrocchiale di Santa Maria di Vilafranca del Penedès. Costruita a lode della Vergine Madre di Dio nel tredicesimo secolo, può essere considerata la chiesa madre di tutte le parrocchie della comarca, sia per la sua antichità che per la magnificenza della sua struttura e costruzione”. Comincia così il testo con cui il 7 gennaio 1920 il cardinale Gasparri, segretario di Stato, certificava la concessione del titolo di basilica al tempio di Santa Maria di Vilafranca del Penedès. Una basilica nota come “la cattedrale del Penedès”, al punto da ipotizzare che sarebbe potuta diventare la sede della nuova diocesi di Sant Feliu de Llobregat quando nel 2004 venne suddivisa l’Arcidiocesi di Barcellona.

Per celebrare il centenario di questo riconoscimento voluto da Papa Benedetto XV, martedì 7 gennaio 2020, solennità di San Raimondo de Peñafort, compatrono di Vilafranca del Penedès, sarà celebrata un’Eucarestia presieduta dal vescovo di Sant Feliu de Llobregat, mons. Augustí Cortés, con la partecipazione della Schola Gregoriana di Vilafranca. Sarà intonato anche l’Ave Verum di Mozart da parte dell’omonimo coro creato proprio per questa occasione, con l’accompagnamento dell’orchestra da camera Art&So, organista Berenguer Montserrat, direttore Miquel Benito.

In occasione di questo anniversario saranno consegnate le nuove insegne peculiari delle basiliche, il gonfalone (o ombrellino) e il tintinnabolo (campanello), andati distrutti il 6 ottobre 1934 e ora restaurati. Sarà presentato anche un nuovo stemma. Alcuni giorni prima, il 2 gennaio, lo storico Daniel Sancho terrà una conferenza sui “Cento anni della concessione del titolo di basilica minore a Santa Maria di Vilafranca”.

In Catalogna ci sono 27 basiliche, 9 delle quali a Barcellona: la cattedrale, la Mercè, Santa Maria del Mar, el Pi, Sant Josep Oriol, Sant Just i Pastor, Tibidabo, la Concepció e la Sagrada Família (titolo concesso il giorno della dedicazione da parte di Papa Benedetto XVI, il 7 novembre 2010). Le altre sono: le cattedrali di Tarragona, Terrassa, Tortosa, Seu d’Urgell, Solsona e Vic,  e le chiese di Castelló d’Empúries, Igualada, Manresa, Mataró, Sant Feliu de Girona, Poblet, Tremp. Gli ultimi ad aver ricevuto il titolo di basilica sono stati i santuari di Núria e Meritxell nel 2014 e Balaguer nel 2016. Nella diocesi di Sant Feliu de Llobregat ci sono le basiliche di Montserrat e, appunto, Vilafranca.

En viu